Altervista Promo

Home

pallavolotech

Le pillole formative di Roberto Viscuso

Votazione Utente: / 7
ScarsoOttimo 
Vi segnalo l'utilissima pagina con le pillole formative di Roberto Viscuso.
 

TONIFICARE GLI ARTI SUPERIORI CON I CAVI

Votazione Utente: / 1
ScarsoOttimo 

Una tipologia di lavoro muscolare particolarmente indicata per il volley

 Gli esercizi cosiddetti “ai cavi” dovrebbero far parte della routine quotidiana di allenamento del pallavolista, in modo particolare per gli arti superiori.

Se esercitarsi con manubri e bilancieri permette di incidere maggiormente sulle capacità di forza (posso “accelerare” il carico, elemento fondamentale nell’allenamento specifico di forza), il lavoro con i cavi fornisce un controllo motorio effettuabile durante tutta l’escursione del movimento, e soprattutto con angoli di lavoro più “adattabili” alle direzioni di movimento ricercate rispetto, ad esempio, agli esercizi con le classiche macchine isotoniche da palestra che hanno come grosso svantaggio il vincolo di movimento.

Leggi tutto...

 

Ciò che distingue un campione da un atleta comune è la resilienza

Votazione Utente: / 6
ScarsoOttimo 
La percezione soggettiva della sconfitta dipende innanzitutto da due aspetti sui quali si lavora molto con un allenamento psicologico, e cioè la formulazione delgi obiettivi e la motivazione.

Per quanto riguarda gli obiettivi, l’atleta dovrebbe essere in grado di formulare una pianificazione degli obiettivi a breve, medio e lungo termine, obiettivi che siano difficili ma raggiungibili, sfidanti, si dovrebbero visualizzare, immaginarli nel momento in cui si raggiungono gli obiettivi.

Può capitare che ci siano delle difficoltà nel raggiungere questi obiettivi e qualche volta l’atleta può considerare il non raggiungimento di un obiettivo prefissato come una sconfitta personale.

Leggi tutto...

 

La sconfitta nello sport

Votazione Utente: / 3
ScarsoOttimo 

La percezione soggettiva della sconfitta dipende innanzitutto da due aspetti sui quali si lavora molto con un allenamento psicologico, e cioè la formulazione delgi obiettivi e la motivazione.
Per quanto riguarda gli obiettivi, l’atleta dovrebbe essere in grado di formulare una pianificazione degli obiettivi a breve, medio e lungo termine, obiettivi che siano difficili ma raggiungibili, sfidanti, si dovrebbero poer visualizzarli, immaginarli nel momento in cui si raggiungono gli obiettivi.

Vai all'area download

 

Requisiti e qualità fondamentali dell'allenatore

Votazione Utente: / 3
ScarsoOttimo 

Requisiti e qualità fondamentali dell’allenatore sono considerati la passione, la capacità di relazionarsi, una personalità equilibrata, una sufficiente autostima, l’ascolto.
Come dovrebbe comportarsi un bravo allenatore? Sicuramente dovrebbe manifestare interessamento e vicinanza, apprezzamento, fiducia e incoraggiamento, aiuto per risolvere le difficoltà, concorrere alla formazione di un buon senso di auto-efficacia e di autostima.

Vai all'area download

 

Il primo CORSO ALLENATORI - in 5 ebook- per allenare la mente"

Pallavolotech in collaborazione con PNL SPORT offre a tutti i visitatori del sito la possibilità di scaricare gratuitamente "Il primo CORSO ALLENATORI - in 5 ebook- per allenare la mente".

Quando alleni,  mettendo in campo tutta la tua esperienza e la tua professionalità, quello che ti aspetti di ottenere dai tuoi  atleti è il massimo. Ciononostante talvolta ti rendi conto che il tuo impegno e le tue aspettative non vengono ripagate, ma vengono deluse da un fattore che non sempre pensi di poter gestire.

E così, quel che provi è un senso di impotenza che non ti aiuta certo a fare del tuo meglio ma solo a renderti conto che “devi fare qualcos'altro, se vuoi ottenere il massimo".

Per scaricare gli e-book clicca qui

Ultimo aggiornamento (Sabato 19 Maggio 2012 00:21)

 

I più letti

Ultime notizie

PVT su Facebook
AdSense
CANALI PVT

Rubriche


 
Sondaggi
Cosa pensi del nuovo PVT
 
Chi è online
 19 visitatori online
Statistiche Shinystat